Blog: http://b-rightful.ilcannocchiale.it

A more.....ancora piĆ¹ A (Citazioni)

"L’amore nacque per primo;
gli dei non possono raggiungerlo,
o gli spiriti o gli uomini…
Lontano come il cielo e la terra si estende,
lontano come le acque va,
alto come il fuoco brucia,
tu sei il più grande, amore!
Il vento non può raggiungerti,
né il fuoco, né il sole, né la luna:
Tu sei il più grande di tutti loro, amore!"

             [ Atharva Veda 9.2.19 ]



"L'amore è la realtà più grande, più
universale. Di fatto, tutto è in amore
con tutto. E se non riesci ad amare
nasce l'odio: l'odio non è altro che
amore deviato. Se invece proverai
indifferenza, vorrà dire che il tuo
amore non ha osato fiorire,
manifestarsi.
Tutto è amore. Persino quando un
leone balza su una gazzella e
l'uccide, e la divora, anche questo è
amore: il leone assorbe in sé la
gazzella. E' un amore molto primitivo,
selvaggio, animale, ma è amore.
Anche gli amanti si divorano a
vicenda, e l'uno assorbe in sé l'altro.
L'intera esistenza è amore. Gli
alberi amano la terra, la terra ama
gli alberi. Deve esistere un profondo
legame tra loro: non si tratta solo
delle radici, perché se la terra non
fosse unita da un amore profondo
agli agli alberi, quelle radici non
servirebbero a nulla.
L'intero cosmo ruota intorno all'amore.
Anche i nemici si amano, altrimenti
perché dovrebbero preoccuparsi a
tal punto l'uno dell'altro? Persino
chi nega l'esistenza di Dio, lo ama.
Ne è affascinato, ossessionato,
altrimenti perchè mai dovrebbe
accanirsi a negarlo? E lo ama così
profondamente, ha così paura di
amarlo, che se fosse costretto a
riconoscerne l'esistenza si
verificherebbe in lui una
trasformazione totale."

[ Osho ; L'amore nel tantra ]

 

 

Pubblicato il 23/1/2010 alle 11.58 nella rubrica Citazioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web